AVVENTO TEMPO DI ATTESA

XIX Domenica del Tempo Ordiario

BEATI QUEI SERVI  CHE IL PADRONE TROVERA’ SVEGLI 

La Parola di questa 19^ domenica del Tempo Ordinario ci  ricorda che la vita deve essere una vigile attesa, in quanto la storia  “terrena” di ciascuno terminerà nell’incontro personale con il Signore.  

A questo incontro, che sarà anche un rendiconto e un giudizio,  siamo chiamati a prepararci ogni giorno: “Siate pronti, con le vesti  strette ai fianchi e le lampade accese”! In questa pagina evangelica  Gesù vuole insegnare ai suoi discepoli l’importanza della fedeltà e  della vigilanza, nell’attesa del suo ritorno glorioso. Il suo annuncio è  preceduto da un invito preziosissimo rivolto ai discepoli: “Non  temere!”: risuona spesso nella Bibbia (hanno calcolato ben 365 volte,  un ritornello di speranza per ogni giorno dell’anno; accompagna il  nostro quotidiano!) ed è rivolto a quanti sono scelti per un compito  particolare nella storia della salvezza: Zaccaria, Maria, Giuseppe,  Pietro, Paolo…. Oggi l’invito è per tutti noi, parte del “piccolo gregge”,  a cui il Padre consegna il Regno.  

La proposta evangelica (“vendete ciò che possedete e datelo in  elemosina”; “dov’è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore”) è un  linguaggio che risulta difficile da comprendere e faticoso da mettere  in atto anche per noi credenti, che, nell’incertezza dell’ora presente,  ci lasciamo prendere dalla paura e ricerchiamo nelle cose materiali  garanzie per il futuro. 

Chiediamo allora al Signore di vegliare sempre su di noi e  di avere l’anima costantemente in attesa dell’avvento del suo  Regno, perché esso non ci colga di sorpresa e impreparati, ma  pronti e ben disposti. 

 don Francesco, vostro parroco 

XVIII Domenica del Tempo Ordinario

CONDIVIDI I TUOI BENI  PER ARRICCHIRE DAVANTI A DIO

La Parola di questa 18^ domenica del Tempo Ordinario ci  pone innanzi una sfida: saper scoprire i veri tesori della vita.  L’evangelista Luca sottolinea come il denaro, la ricchezza  materiale, rappresentano un questione seria nella vita cristiana, un  ostacolo che deve essere superato decisamente. 

Se già al tempo di Gesù il problema sussisteva, figuriamoci  oggi: il problema – possiamo ben dire – si è amplificato. Viviamo  immersi nella logica del consumismo, che ricerca la felicità  nell’appagamento di ogni impulso, nel godimento delle cose  materiali. Si propaganda in mille modi l’idea che l’uomo vale non  tanto per quello che è, quanto per quello che possiede, produce e  consuma. La Parola di Gesù ci mette in guardia da questa mentalità  e ci invita ad assumere il giusto atteggiamento di fronte a tutte le  realtà terrene, compreso l’uso della ricchezza. Gesù mette in  guardia i suoi discepoli di ieri e di oggi dal grave pericolo  dell’ingordigia, cioè dal desiderio di accumulare sempre di più  nell’illusione di assicurarsi una vita felice possedendo e godendo di  una quantità ingente di beni. 

Solleviamo il nostro sguardo verso ciò che più conta per la  nostra vita; “arricchiamoci davanti a Dio”, per fondare solidamente  la nostra esistenza. Se ci manteniamo fedeli a Cristo, nostra vita, se  perseveriamo a conservarci liberi dalla sete di possedere, se siamo  disposti e pronti a mettere a disposizione di Dio quello che siamo,  noi saremo degli uomini nuovi e costruiremo una società e  un’umanità nuova. 

 don Francesco, vostro parroco

XVII Domenica del Tempo Ordinario

SIGNORE GESU’ INSEGNACI A PREGARE

La Parola di questa 17^ domenica del Tempo Ordinario ci  invita a meditare sulla preghiera. Lo fa raccontandoci di Abramo,  della sua richiesta a Dio, insistente e coraggiosa, di salvare i pochi  giusti di Sodoma che rischiavano di essere puniti. Lo fa  mostrandoci Gesù, il maestro, che insegna ai suoi discepoli a  chiamare Dio con il nome di Padre e rivela il suo volto buono e  misericordioso. 

Un tratto caratteristico che ci viene indicato di questo colloquio  con Dio è l’insistenza. Lo troviamo nel comportamento di Abramo,  come pure nella parabola raccontata da Gesù sull’amico importuno.  Può succedere che nel nostro intimo non crediamo veramente che  il Signore ci possa ascoltare, sia che preghiamo per gli altri che per  noi stessi. Per questo motivo è veramente importante credere,  affidarsi e pregare lo Spirito, che illumini il cuore. 

E’ possibile imparare a pregare, se ci mettiamo direttamente  alla scuola di Gesù. Non è vero che non siamo capaci di pregare,  anche se talvolta siamo pigri, incostanti, distratti. Ma se ci poniamo  in atteggiamento di ascolto, se facciamo silenzio dentro di noi (e  questo può e dovrebbe accadere non solo in chiesa, ma ovunque),  la voce del Signore si farà presente.  

Lui ci insegna a pregare con l’esempio della sua stessa vita e  ci orienta su ciò che è essenziale per la nostra preghiera: la lode  del Signore, il pane, il perdono, la liberazione dal male. Questa è la  “grammatica” di Gesù, da cui impariamo ad essere figli,  discepoli e fratelli: perché la preghiera vera non è mai un gesto  egoistico, ma ci fa comunità e ci apre sempre alla giustizia, alla  solidarietà, alla carità. 

don Francesco, vostro parroco

Avvisi settimanali dal 7 al 15 agosto

AVVISI SETTIMANALI dal 7 al 15 AGOSTO 2022 

Da venerdì 5 a mercoledì 17 agosto, un gruppo di giovani dell’Oratorio sono in  trasferta a Roccella Jonica per coltivare il gemellaggio. Accompagnamoli col nostro  ricordo. 

Mercoledì 10, giovedì 11 e venerdì 12 agosto alle ore 20.00 in Collegiata, Triduo di  preparazione alla Solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, festa  patronale. 

Mercoledì 10 agosto alle 21.00 in Oratorio “Estate al Cinema” – proiezioni  all’aperto. Questo mercoledì propone “CYRANO”. (per info vedi locandina) 

Nell’ambito di “Arco Vintage”, dal 12 al 16 agosto nel cortile San Vigilio e negli  avvolti della Canonica, è aperto un mercatino curato dai volontari della Caritas, per  sostenere gli interventi a favore dei bisognosi.  

Da venerdì 12 agosto è aperto il Mercatino parrocchiale, presso la Sala Segantini. Vi invitiamo a visitarlo secondo questi orari. 

Mattino: dalle 10.00 alle 12.00 

Pomeriggio: dalle 17.00 alle 22.00 

Sabato 13 agosto, in Collegiata è possibile accostarsi al Sacramento della  Riconciliazione dalle 16.00 alle 17.45. 

Domenica 14 agosto, alle 21.00 in Collegiata Concerto dell’Assunta. La Musica al  tempo della Collegiata: Brani di Cavalli, Cazzati, Pezel, Schűtz. 

Lunedì 15 agosto, le sante Messe avranno orario festivo. Al termine della Messa  delle ore 20.00 seguirà la processione per le vie della città con la statua della  Madonna Assunta. 

Lunedì 15 agosto, alle 17.00 a San Giovanni al Monte, Santa Messa 

Trovate le notizie riguardanti la nostra Parrocchia anche sul sito:  https://arco.diocesitn.it/ e su Google, o altro motore di ricerca, digitando:  parrocchia di Arco. Inoltre potete riceverle direttamente sulla vostra email  richiedendole a: arco@parrocchietn.it

Avvisi settimanali dal 31 luglio al 7 agosto

AVVISI SETTIMANALI dal 31 LUGLIO al 7 AGOSTO 2022 

Lunedì 1 agosto, alle 20.00 in Collegiata, Adorazione eucaristica guidata  dall’Associazione Via Pacis. 

Martedì 2 agosto, giornata del Perdon d’Assisi. Dal mezzogiorno del 1° agosto a  tutto il 2, nelle chiese parrocchiali e francescane si può acquistare l’INDULGENZA  DELLA PORZIUNCOLA (Perdon d’Assisi). L’opera prescritta per acquistarla è la  devota visita alla chiesa, in cui si devono recitare il Padre nostro e il Credo.  

Possibilità di accostarsi al Sacramento della Riconciliazione al termine della Messa  delle 8.30, fino alle 10.30. 

Martedì 2 agosto, alle 20.30 in Canonica, Commissione Liturgica. 

Mercoledì 3 agosto alle 21.00 in Oratorio “Estate al Cinema” – proiezioni  all’aperto. Questo mercoledì propone “WEST SIDE STORY”. (per info vedi  locandina)  

Da venerdì 5 a mercoledì 17 agosto, un gruppo di giovani dell’Oratorio sono a  Roccella Jonica. Accompagnamoli col nostro ricordo. 

Sabato 6 agosto, Festa della Trasfigurazione del Signore, la Parrocchia in  collaborazione con la sezione Sat di Arco organizza “Passi di Pace”. (vedi locandina) 

Sabato 6 agosto, in Collegiata è possibile accostarsi al Sacramento della  Riconciliazione dalle 16.00 alle 17.45. 

Stiamo predisponendo, anche per questa estate, un Mercatino parrocchiale per  raccogliere fondi da destinare ai prossimi urgenti lavori conservativi: tetto  canonica, sala Segantini, nuovo organo … Per questo motivo rinnoviamo un appello  alla comunità per raccogliere oggetti vari da destinare alla vendita. 

(per informazioni rivolgersi all’ufficio parrocchiale il martedì e il venerdì dalle 9.00  alle 11.30 – 0464/ 516314) 

Trovate le notizie riguardanti la nostra Parrocchia anche sul sito:  https://arco.diocesitn.it/ e su Google, o altro motore di ricerca, digitando:  parrocchia di Arco. Inoltre potete riceverle direttamente sulla vostra email  richiedendole a: arco@parrocchietn.it

Avvisi settimanali dal 24 al 31 luglio

AVVISI SETTIMANALI dal 24 al 31 LUGLIO 2022 

Nel mese di luglio, oltre alla consueta Santa Messa delle 8.30 in Collegiata,  celebriamo alle 20.00 nelle chiesette, secondo questo calendario: 

Lunedì 25 luglio a Sant’Apollinare di Prabi  

Giovedì 28 luglio a San Giuseppe 

Venerdì 29 luglio al Santuario di Santa Maria Annunciata a Laghel 

Domenica 24 luglio, seconda Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani. Il tema  scelto dal Santo Padre per quest’anno è: “Nella vecchiaia daranno ancora frutti”  (dal salmo 92 versetto 15), e intende sottolineare come i nonni e gli anziani siano  un valore e un dono sia per la società che per le comunità ecclesiali. 

Così si rivolge Papa Francesco: “Care nonne e cari nonni, care anziane e cari  anziani, in questo nostro mondo siamo chiamati ad essere artefici  della rivoluzione della tenerezza! Facciamolo, imparando a utilizzare sempre  di più e sempre meglio lo strumento più prezioso che abbiamo, e che è il più  appropriato alla nostra età: quello della preghiera. La nostra invocazione  fiduciosa può fare molto: può accompagnare il grido di dolore di chi soffre e  può contribuire a cambiare i cuori.» 

Domenica 24 luglio, alle 17.00 Santa Messa a San Giovanni al Monte. 

Lunedì 25 luglio inizia la terza ed ultima settimana del GREST presso l’Oratorio S.  Gabriele. Accompagniamo con il ricordo e la preghiera questa esperienza che  coinvolge bambini, adolescenti, giovani e adulti. 

Martedì 26 luglio alle 20.00 Santa Messa a S. Anna nella memoria dei Santi  Gioacchino ed Anna, genitori della beata vergine Maria. 

Mercoledì 27 luglio alle 21.00 in Oratorio “Estate al Cinema” – proiezioni  all’aperto. Questo mercoledì propone “ASSASSINIO SUL NILO”. (per info vedi  locandina)  

Sabato 30 luglio alle 11.00 in Collegiata, santa Messa a conclusione del Corso  internazionale di Canto gregoriano di AISCGre. L’intenzione della Messa sarà “per  la pace e la giustizia”, considerando la drammatica situazione internazionale che ci  colpisce tutti. 

Sabato 30 luglio alle 15.00 a Caneve, Matrimonio di Mauro e Petra. 

Stiamo predisponendo, anche per questa estate, un Mercatino parrocchiale per  raccogliere fondi da destinare ai prossimi urgenti lavori conservativi: tetto  canonica, sala Segantini, nuovo organo … Per questo motivo rinnoviamo un appello  alla comunità per raccogliere oggetti vari da destinare alla vendita. (per informazioni  rivolgersi all’ufficio parrocchiale il martedì e il venerdì dalle 9.00 alle 11.30) 

L’Associazione Noi Oratorio comunica che ci sono ancora posti disponibili per: il soggiorno in agosto a Roccella Jonica per gli adolescenti; 

per “1 anno di servizio civile in Oratorio” 

(per info vedi il sito www.oratorioarco.it)

Avvisi settimanali dal 17 al 24 luglio

AVVISI SETTIMANALI dal 17 al 24 LUGLIO 2022 

Domenica 17 luglio, alle 11.00 Santa Messa alla Baita degli Alpini di Prabi. 

Nel mese di luglio, oltre alla consueta Santa Messa delle 8.30 in Collegiata,  celebriamo alle 20.00 nelle chiesette, secondo questo calendario: 

Lunedì 18 luglio a Sant’Apollinare di Prabi 

(festeggeremo, in anticipo sant’Apollinare, la cui  

memoria liturgica cade il 20 luglio) 

Martedì 19 luglio a San Bernardino 

Giovedì 21 luglio a San Giuseppe 

Venerdì 22 luglio al Santuario di Santa Maria Annunciata a Laghel 

Visita del Parroco agli Ammalati/Anziani (funerali permettendo) 

Lunedì 18 luglio 09.30 – 11.30 Viale delle Monache Martedì 19 luglio 09.30 – 11.30 Viale Capitelli 

Venerdì 22 luglio 09.30 – 11.30 Via Fossa Grande

 

Continua fino al 29 luglio il GREST presso l’Oratorio S. Gabriele.  Accompagniamo con il ricordo nella preghiera questa esperienza che  coinvolge bambini, adolescenti, giovani e adulti. 

Mercoledì 20 luglio alle 21.00 in Oratorio “Estate al Cinema” – proiezioni  all’aperto. Questo mercoledì propone “UNA FAMIGLIA VINCENTE”. (per info  vedi locandina)  

Sabato 23 luglio alle 11.00 a Caneve, Matrimonio di Mattia e Erika. Domenica 24 luglio alle 17.00 a S. Giovanni al Monte, Santa Messa. 

Domenica 24 luglio, seconda Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani,  giornata che si terrà ogni anno alla quarta domenica di luglio, in prossimità  della festa di San Gioacchino ed Anna, i nonni di Gesù. Il tema scelto dal Santo  Padre per quest’anno è: “Nella vecchiaia daranno ancora frutti” (dal salmo 92  versetto 15), e intende sottolineare come i nonni e gli anziani siano un valore  e un dono sia per la società che per le comunità ecclesiali. 

L’Associazione Noi Oratorio comunica che ci sono ancora posti disponibili per: il soggiorno in agosto a Roccella Jonica per gli adolescenti; per “1 anno di servizio civile in Oratorio” 

(per info vedi il sito www.oratorioarco.it)

XVI Domenica del Tempo Ordinario

I DONI DI DIO SONO PER CHI SA  ASCOLTARE

In questa 16^ domenica del Tempo Ordinario, nel testo  evangelico di Luca ci viene narrata la premurosa e fine  ospitalità con cui Gesù è accolto a Betania nella casa delle  sorelle Marta e Maria. 

Accogliere Cristo vuol dire prima di tutto ascoltarLo. Di qui  la necessità di fare silenzio in noi stessi, di far tacere il tumulto  delle voci del mondo, degli affari e dei piaceri. Bisogna  soprattutto soffocare la voce della superbia, della vanità e  dell’egoismo. 

Accogliere Cristo significa saperlo riconoscere nella persona degli altri. E le miserie umane sono visibili al nostro  sguardo. Hanno il nome dell’isolamento, dell’abbandono, delle  gelosie, dei tradimenti, delle discordie, dell’odio, della malattia.  Abbiamo il coraggio di guardare o ci giriamo dall’altra parte? 

Accogliere Cristo è servire. Ciascuno secondo le proprie  possibilità e secondo il proprio carisma. Maria nella  contemplazione e nel silenzioso ascolto del Maestro; Marta  invece molto più vicina alla realtà immediata (accoglie Gesù  offrendogli qualcosa da mangiare); Simone il cireneo che presta  le sue spalle per portare la croce di Gesù verso il Calvario; la  Veronica che asciuga il volto insanguinato del Salvatore. Ciò  che conta è operare con umiltà, con generosità: in una parola,  con amore. Impariamo dal Vangelo che l’essenziale è ascoltare  la Parola di Dio e metterla in pratica. 

Il Signore continua a bussare alla porta della nostra vita:  Sapremo veramente aprirgli il cuore? 

 don Francesco, vostro parroco

Avvisi settimanali dall’10 al 17 luglio

AVVISI SETTIMANALI dal 10 al 17 LUGLIO 2022 

Nel mese di luglio, oltre alla consueta Santa Messa delle 8.30 in Collegiata,  celebriamo alle 20.00 nelle chiesette, secondo questo calendario:

Lunedì 11 luglio a Sant’Apollinare di Prabi 

Martedì 12 luglio a San Bernardino 

Giovedì 14 luglio a San Giuseppe 

Venerdì 15 luglio al Santuario di Santa Maria Annunciata a Laghel 

Visita del Parroco agli Ammalati/Anziani (funerali permettendo) 

Lunedì 11 luglio 09.30 – 11.30 Via Segantini 

Martedì 12 luglio 09.30 – 11.30 Via Vergolano 

Mercoledì 13 luglio 09.30 – 11.30 Via Nas 

Giovedì 14 luglio 09.30 – 11.30 Via S. Sisto 

Venerdì 15 luglio 09.30 – 11.30 Via Fossa Grande

 

Lunedì 11 luglio inizia presso l’Oratorio S. Gabriele il GREST. Accompagniamo con il  ricordo nella preghiera questa esperienza che coinvolge bambini, adolescenti,  giovani e adulti. 

Lunedì 11 luglio, alle ore 21.00 presso la sala Segantini, incontro per definire  insieme le modalità di realizzazione di un mercatino estivo, facendo tesoro  dell’esperienza dello scorso anno. Chiediamo la disponibilità di volontari e di quanti desiderano dare una mano. 

Mercoledì 13 luglio alle 21.00 in Oratorio “Estate al Cinema” – proiezioni  all’aperto. Questo mercoledì propone “100% LUPO”. (per info vedi locandina)  

Giovedì 14 luglio, alle 20.45 presso la sala Segantini, Consiglio pastorale  parrocchiale di Arco e San Giorgio. 

Sabato 15 luglio, alle 11.00 in Collegiata, Battesimo di Aurora. 

Domenica 17 luglio, alle 11.00 Santa Messa, alla Baita degli Alpini di Prabi. 

L’Associazione Noi Oratorio comunica che ci sono ancora posti disponibili per: il soggiorno in agosto a Roccella Jonica per gli adolescenti; per “1 anno di servizio civile in Oratorio” 

(per info. vedi il sito www.oratorioarco.it)

XV Domenica del Tempo Ordinario

AMA IL TUO PROSSIMO E RIVELI IL DIO IN CUI CREDI

In questa 15^ domenica del Tempo Ordinario, nel testo  evangelico di Luca ci viene narrata la parabola del buon  Samaritano: è l’esaltazione dell’amore che non conosce frontiere di  cultura, di religione e di persone.  

Gesù con queste parole chiede l’impegno “personale” per il  fratello in difficoltà, chiunque egli sia. Il racconto della parabola  scaturisce da una domanda fondamentale: “Cosa devo fare per  ereditare la vita eterna?” Gesù invita a trovare nella Legge di Mosè  la risposta giusta, e cioè amare Dio, il prossimo e se stessi. 

Ma quale “prossimo” amare? Il dottore della legge rilancia a  Gesù la domanda: “E chi è il mio prossimo?”, chi devo considerare  mio prossimo? A questo punto Gesù racconta quella stupenda  parabola che ben conosciamo. “Un uomo scendeva da  Gerusalemme a Gerico”. “Un uomo”: chi sia o non sia non ha  importanza; prossimo è chiunque tu incontri sul tuo cammino,  prossimo è chiunque ha bisogno di te. Ma una volta chiarito chi  è il tuo prossimo, e cioè tutti, senza alcuna distinzione, e  principalmente chi è nel bisogno, più importante è farsi prossimo,  farsi vicino, farsi solidale con chiunque si trovi in difficoltà.  

Proviamo a fare qualche esempio: piccoli gesti, semplici e  significativi per incarnare questa pagina evangelica nella nostra  vita: dire una parola buona e positiva a chi incontriamo; fare un po’  di compagnia a chi vive nella solitudine; saper ascoltare un po’ chi  ha il cuore colmo di dolore; prestare qualche piccolo servizio a chi è  in difficoltà o per età o per salute; visitare una persona inferma, per  comunicare un po’ di affetto. 

don Francesco, vostro parroco